PMI Innovativa

Quale PMI Innovativa LNAge si configura a pieno titolo quale piccola e media impresa che opera nel campo dell'innovazione tecnologica clinica, farmaceutica, biomedica e sanitaria.
L'opportunità di qualificarsi come PMI Innovativa consente a LNAge di collocarsi in un ristretto segmento dell'imprenditoria nazionale, dove trovano posto circa 1000 imprese, che ambisce a valorizzare tutti i vantaggi concessi dalla normativa italiana per orientare la propria azione a un'innovazione costante e alla piena operatività di strumenti economico-finanziari che favoriscano lo sviluppo e la crescita non solo della realtà aziendale ma anche delle risorse umane che operano in essa.

Il Decreto Legge 3/2015 e la correlata Legge di conversione 33/2015 (cosiddetto Investment Compact) assegnano larga parte delle agevolazioni già previste a beneficio delle startup innovative a una platea di imprese potenzialmente molto più ampia: le PMI innovative, ovvero tutte le imprese che, a vario titolo e nei rispettivi settori, operano nel campo dell’innovazione tecnologica.
Oltre ad alcuni requisiti sulla forma societaria e sul bilancio, LNAge può qualificarsi come PMI Innovativa grazie al possesso di differenti brevetti relativi ai prodotti parafarmaceutici sviluppati e attualmente commercializzati. Il possesso di tali requisiti consente a LNAge, come a qualsiasi altra impresa, di essere iscritta alla sezione speciale del Registro delle Imprese.
Proprio per questo, nei paragrafi successivi, vengono documentati i requisiti previsti dalla normativa sopra citata, che consentono di individuare LNAge quale PMI Innovativa, attraverso appositi documenti che sono resi disponibili agli utenti del sito e sono liberamente consultabili e scaricabili.

Visura Camerale

La Visura Camerale è il documento che fornisce informazioni su qualunque impresa italiana, individuale o collettiva, iscritta al registro delle imprese tenuto dalle Camera di Commercio, dell’Industria, Artigianato ed agricoltura.
La visura camerale ordinaria di LNAge, allegata di seguito, contiene le principali informazioni su un’azienda, quali i dati anagrafici, partita IVA, la data di costituzione, la natura giuridica, codice REA, e-mail certificata, stato dell’attività, capitale sociale, numero di dipendenti, partecipazioni in altre società, amministratori, soci e loro cariche.
Nel caso di LNAge la visura camerale ordinaria attesta, quali specifici requisiti:

  • la forma giuridica della Srl (società di capitali) non quotata nel mercato regolamentato;
  • la sede giuridica e operativa in territorio italiano;
  • la costituzione della società da oltre 60 mesi, che esclude la possibilità di contemporanea iscrizione al registro delle imprese come startup innovativa;
  • la presenza di meno di 250 dipendenti.

Bilanci

Il bilancio 2018 LNAge, visionabile di seguito, soddisfa un ulteriore requisito essenziale per qualificare la società come PMI Innovativa ai sensi della normativa richiamata sopra: “la certificazione dell’ultimo bilancio e dell’eventuale bilancio consolidato redatto da un revisore contabile o da una società di revisione iscritti nel registro dei revisori contabili”.

Si tratta di un requisito distintivo rispetto alla startup, derivante dal fatto che l’attività della società (PMI) è antecedentemente all’iscrizione nella sezione speciale del registro delle imprese, e quindi deve disporre di un bilancio e tale bilancio deve essere certificato.

Stime del valore economico di Linee e singoli prodotti

Le stime del valore economico di singoli prodotti e linee di prodotto rappresentano e definiscono i driver di valore di LNAge.

Le stime del valore economico contribuiscono, quindi, a definire il capitale economico della società stessa, ovvero la particolare configurazione del capitale d’impresa che si intende determinare quando si valuta il sistema aziendale nel suo complesso, in modo quanto più realistico e oggettivo possibile.

PMI Innovativa ultima modifica: 2019-09-27T11:11:17+01:00 da Simone Casavecchia
MENU