Macchie della pelle del viso e del collo: come nascono e come ridurle

Le macchie della pelle del viso e del collo costituiscono una delle più diffuse problematiche dermatologiche nelle donne di età più o meno avanzata, un problema che oltre a compromettere lo stato fisiologico della tua pelle incide anche sulla tua vita sociale perché provoca degli inestetismi che difficilmente possono essere nascosti da un vestito o da un’accessorio.
Sono molte le cause che possono dar luogo alle macchie della pelle del viso anche se, alla base di questo fenomeno, troviamo sempre un processo di iperpigmentazione che, inoltre, diventa via via più frequente con l’avanzare dell’età.
Ti mostrerò, quindi, quali sono i fattori responsabili dell’aumento di un pigmento come la melanina, quali sono le abitudini più salutari da praticare, quali possono i benefici che la nostra crema Velvety White (in offerta speciale fino al 28 Febbraio 2019, con spedizione gratuita se lo acquisti sul nostro ecommerce) può donare alla tua pelle e, infine, quali possono essere i rimedi naturali e i trattamenti dermo-cosmetici più diffusi per contrastare le macchie della pelle del viso e del collo.

Macchie della pelle del viso: cosa sono?

Spesso considerate come uno dei principali segni dell’invecchiamento le macchie della pelle del viso sono un fenomeno che colpisce soprattutto le donne, che ha cause differenti e che, proprio per questo, può manifestarsi anche in forme diverse.
Conosciute anche con il nome di iperpigmentazione, le macchie del viso si manifestano attraverso i melasmi, delle macchie marroni o grigio-marroni che possono comparire, oltre che sul volto, anche sul décolleté o sul dorso delle mani.
Il melasma ha luogo per un’eccessiva produzione di melanina, il pigmento responsabile anche dell’abbronzatura. A sua volta la melanina è prodotta dai melanociti, le cellule dell’epidermide deputate proprio alla produzione di questa sostanza che, oltre a dare colore alla cute e ai capelli, garantisce un’adeguata protezione dalle radiazioni ionizzanti dei raggi UV.
L’iperpigmentazione è un fenomeno da cui è toccata una parte consistente della popolazione, soprattutto femminile: sono circa 6 milioni le donne italiane che in forma più o meno grave soffrono di un’eccessiva produzione di melanina per ragioni fisiologiche o per cause esogene.

Cosa provoca le macchie della pelle del viso, del collo e delle mani?

Molte e differenti le cause che possono dar luogo a una iperattivazione dei melanociti, con conseguente eccesso di produzione di melanina e comparsa di macchie della pelle sul viso, sul collo, sulle mani e anche in zone meno visibili della cute che in ogni caso danno luogo a delle discromie e, quindi, a dei fastidiosi inestetismi.
Con l’avanzare dell’orologio biologico le cellule sono soggette a una produzione maggiore di melanina, le macchie della pelle sono quindi uno dei segni fisiologici dell’invecchiamento nelle donne ma anche in molti uomini.
Una particolare forma di iperpigmentazione, il melasma o cloasma, più comunemente conosciuto come “maschera della gravidanza“, è un fenomeno che colpisce la quasi totalità delle donne in stato di gravidanza ed è il frutto di scompensi ormonali che sono più comuni nelle persone di pelle scura e che possono manifestarsi anche con un ingrandimento del labbro superiore.
Scompensi ormonali ai quali seguono fenomeni di iperpigmentazione possono essere provocati anche dall’assunzione della pillola anticoncezionale e, provocano la formazione di zone scure di forma irregolare non solo sul viso ma anche su porzioni, più o meno estese a seconda dei casi, delle braccia.
Lo stesso problema può essere causato anche dalla chemioterapia, dagli antibiotici, dagli antimalarici, dagli anti-epilettici e da terapie ormonali che prevedono l’assunzione di ormoni tiroidei (ad esempio la levotiroxina) o dall’utilizzo di benzodiazepine e altri antidepressivi che possono dar luogo a reazioni estremamente variabili, a seconda dei soggetti che le assumono.

macchie pelle viso collo

Le macchie della pelle del viso e del collo possono essere causate anche da un’eccessiva esposizione al sole, una delle principali cause di questo fastidioso inconveniente. La luce del sole, infatti, stimola la produzione di melanina che, a sua volta, agisce come schermo naturale della pelle e la protegge dai raggi UV. Ciò fa sì che quando prendi il sole ti abbronzi, tuttavia un’esposizione eccessiva può rovinare questo processo e portare all’iperpigmentazione oppure rendere ancora più scure macchie della pelle che si sono formate precedentemente, macchie del viso dovute all’età, lentiggini o zone scure formatesi in seguito a un’infiammazione.
E proprio una fase infiammatoria deve essere considerata come uno degli antecedenti più comuni dell’ipergmentazione: quando una ferita superficiale, una escoriazione, un taglio, un eczema, un’irritazione da psoriasi o un trauma della pelle guariscono, lasciano un’area piatta e scolorita come conseguenza. Questo problema, molto comune nelle persone che soffrono di acne, può anche essere causato da trattamenti cosmetici come la dermoabrasione, il laser e il peeling chimico, e da luogo a macchie della pelle se il viso o il corpo sono successivamente esposti al sole.
Infine, anche una dieta inadeguata che provoca un eccessivo affaticamento del fegato, può provocare la comparsa di particolari macchie causate dai radicali liberi e dall’accumulo di lipofuscina (un aggregato di acidi grassi e colesterolo ossidati, proteine glicate dagli zuccheri e metalli pesanti come ferro, mercurio, piombo, alluminio).
Mentre l’iperpigmentazione può anche costituire un sintomo di alcune patologie, come alcune malattie autoimmuni e gastrointestinali, alcuni disordini metabolici e mancanza di vitamine, fenomeni come i nei, le lentiggini, le cicatrici, le cosiddette voglie, la cheratosi solare o attinica, le manifestazioni del cancro della pelle non possono essere associati all’iperpigmentazione e alle macchie della pelle che da essa derivano.

Per le macchie della pelle del tuo viso scegli Velvety White

Le macchie della pelle del viso e del collo, come già abbiamo visto sopra, diventano più visibili d’estate quando ci sottoponiamo all’azione dei raggi solari mentre nelle stagioni più fredde si riducono fisiologicamente propecia 1mg prix.
Proprio l’autunno e l’inverno, quando la nostra cute è meno sollecitata da agenti esterni, rappresentano i momenti migliori per intervenire e contrastare le macchie della pelle del viso e del collo.
La soluzione che ti consiglio di utilizzare, tra le tante presenti sul mercato, è Velvety White (in offerta speciale fino al 28 Febbraio 2019, con spedizione gratuita se lo acquisti sul nostro ecommerce), la nostra crema viso e corpo per rimodulare le macchie scure della pelle e gli inestetismi attraverso un azione schiarente che, riduce e previene discromie e iperpigmentazioni cutanee, omogeneizza il colorito della pelle del viso e del décolleté e, se utilizzata in modo costante, in tempi brevi, tonifica in profondità, riduce rughe e piccole linee di espressione, contribuisce alla protezione solare, ripara i danni provocati dalle radiazioni solari e previene la comparsa di acne, con un indubbio effetto nutriente e restitutivo.
Cerchiamo di comprendere meglio come agisce Velvety White e perché è l’alleato migliore per contrastare le macchie della pelle del tuo viso e del tuo collo.
Tra i principi attivi di Velvety White troviamo l’Ascorbyl Glucoside (Ascorbic Acid 2-Glucoside) e l’Arbutina. L’Ascorbyl Glucoside è una forma dell’Acido Ascorbico con stabilità decisamente superiore nelle formulazioni cosmetiche, dal momento che resiste allo scolorimento e alla degradazione ed è facilmente solubile in acqua.
Convertito in Vitamina C dal corpo, quando penetra nelle cellule l’Ascorbyl Glucoside schiarisce significativamente la melanina presente grazie ad un’azione di riduzione, oltre a vantare un elevato potere anti-ossidante e anti-radicalico e a incrementare la produzione di collagene nella pelle. L’Ascorbyl Glucoside possiede proprietà schiarenti ed illuminanti, riduce le piccole linee di espressione e le rughe, contribuisce alla protezione solare, ripara i danni provocati dalle radiazioni solari e previene la comparsa di acne.
Velvety White oltre a ridurre le macchie della pelle del viso e del collo e a migliorare l’iperpigmentazione cutanea ha un comprovato effetto antiage, dal momento che l’Ascorbyl Glucoside è efficace sulle rughe profonde e sulla ruvidezza della pelle.
L’Ascorbyl Glucoside è un principio attivo privo di controindicazioni perché questa sostanza non contiene neanche quantità minime di nanomateriali, sostante cancerogene, mutagene, tossiche o altamente tossiche, né diossina, glutine, lattice, lattosio, ftalati; glicoli e solventi residui ed è conforme al Regolamento UE 1223/2009 per quanto riguarda i test su animali.
Non solo, l’ Ascorbyl Glucoside mantiene inalterati ed esalta gli effetti benefici della Vitamina C del quale costituisce una forma stabile che viene restituita in forma integra al tuo organismo quando inizierai ad utilizzare Velvety White.
La vitamina C è uno dei più efficaci antiossidanti presenti in natura: l’uomo purtroppo, quando lo assume da fonti naturali (quali agrumi, verdure a foglia verde, fragole, papaia e broccoli) per via orale, è costretto ad assorbirne una quantità limitata perché tale processo è regolato e limitato da un meccanismo di trasporto attivo dell’intestino.
Disporre, quindi, di Velvety White (in offerta speciale fino al 28 Febbraio 2019, con spedizione gratuita se lo acquisti sul nostro ecommerce), un dermocosmetico a base di Acido Ascorbico, l’unica forma chimicamente attiva di Vitamina C, significa avere un alleato indispensabile per garantire alla tua pelle l’adeguata biodisponibilità di Vitamina C che il tuo organismo non riuscirebbe ad assicurare attraverso la sola alimentazione.
La Vitamina C, oltre a un riconosciuto effetto antiossidante che rallenta i processi di invecchiamento della cute, aumenta i livelli di protezione dai raggi solari, favorisce i processi di ricostituzione dei tessuti, riduce le infiammazioni e agisce come un efficace depigmentante riducendo le macchie della pelle del viso e del corpo.
L’Arbutina, infine, derivata dall’idrochinone ma meglio tollerata dalla pelle, è nota per le sue proprietà depigmentanti e per la sua capacità di inibire la produzione di melanina, della quale accelera la decomposizione e lo smaltimento. È efficace per attenuare i melasmi, le maschere della gravidanza e i segni dei colpi di sole.

Ascorbyl Glucoside

I rimedi naturali per le macchie della pelle del viso e del collo

Oltre a alla Vitamina C, sono soprattutto la vitamina A e la vitamina E a proteggere la pelle dall’indebolimento e a prevenire la formazione delle macchie del viso e del collo: sono presenti alimenti quali le mandorle, i semi di girasole, le arachidi e i broccoli.
Tra i rimedi naturali per attenuare le macchie del viso e del collo e per ridurre gli inestetismi della pelle consigliamo impacchi e applicazioni di limone, aceto di mele, olio di ricino, gel di aloe vera e impacchi di bicarbonato di sodio o di farina di avena.

Trattamenti dermoestetici per ridurre gli inestetismi della pelle

Sempre più diffusi sono i trattamenti dermocosmetici che riducono gli inestetismi della pelle ed attenuano le macchie scure del viso e del collo. A prescindere dalla specifica metodologia utilizzata, con queste pratiche si facilita la rimozione, più o meno profonda, degli strati superficiali della pelle, così da eliminare in tutto o in parte, le aree colpite da iperpigmentazione.
Tra i trattamenti dermocosmetici più diffusi e utilizzati ti segnalo i peeling chimici, i trattamenti laser, la dermoabrasione; la microdermoabrasione e la diatermocoagulazione.
Ricorda, infine, che questi trattamenti sono a tutti gli effetti delle soluzioni di carattere clinico e che, quindi, possono essere eseguiti solo da medici specializzati in chirurgia o medicina estetica: se hai scelto questa soluzione per le macchie della pelle del tuo viso e del tuo corpo, rivolgiti prima al tuo dermatologo per capire insieme a lui qual è il trattamento più adatto per il tuo benessere.

Macchie della pelle del viso e del collo: come nascono e come ridurle ultima modifica: 2018-11-04T19:58:08+01:00 da Simone Casavecchia
In breve
Macchie della pelle del viso e del collo: come nascono e come ridurle
Titolo
Macchie della pelle del viso e del collo: come nascono e come ridurle
Riepilogo
Molte donne in età adulta sono affette da macchie della pelle del viso e del corpo: ecco quali sono le cause dell'iperpigmentazione e come intervenire.
Autore
Azienda
LNAge
Logo dell'azienda

One comment

  1. Martina ha detto:

    Le macchie del collo con l’età si vedono sempre di più: una crema può essere la soluzione giusta perché oltre a ridurle idrata la pelle, in questo modo posso anche evitare di rivolgermi a un dermatologo per un trattamento più costoso

Leave a Reply